Modellazione avanzata degli pneumatici: Un nuovo approccio di simulazione a supporto dei team di motorsport

  • Un nuovo approccio di simulazione fa progredire significativamente la modellazione degli pneumatici in rFpro
  • L'integrazione del modello di pneumatico fornisce l'accesso a dati dettagliati sulla superficie stradale, aiutando i team di motorsport a simulare meglio i pneumatici e a migliorare la comprensione del loro comportamento.
  • MegaRide sarà il primo partner integrato

Per la prima volta, lo specialista di software di simulazione rFpro sta integrando fornitori terzi di modelli di pneumatici direttamente nel suo software di modelli di superfici stradali, TerrrainServer. L'accesso a dati altamente dettagliati sulla superficie stradale aiuta i team di motorsport a sviluppare modelli di pneumatici più avanzati.

"Il pneumatico è l'unica parte di un'auto da corsa collegata alla strada", ha dichiarato Matt Daley, direttore operativo di rFpro. "Per i team di motorsport, l'ottimizzazione degli pneumatici è fondamentale per ridurre il tempo sul giro. L'utilizzo di un modello di pneumatico più avanzato durante le simulazioni consente di comprendere meglio il comportamento del pneumatico e di migliorare la correlazione con il mondo reale".

Un modello di pneumatico è composto da due elementi: il modello dell'area di contatto e i calcoli della dinamica e della forza. Per un'elaborazione altamente efficiente durante le simulazioni in tempo reale, TerrainServer rileva la posizione media della strada dell'area di contatto, che il modello di pneumatico utilizza per calcolare la forza e le direzioni applicate alla ruota.

Il nuovo sviluppo consente ai fornitori di modelli di pneumatici di accedere in modo criptato al modello della superficie stradale, in modo da avere il controllo completo dei calcoli del modello di pneumatico. Ciò consente di suddividere l'area di contatto in segmenti di 1 cm x 1 cm, ciascuno con la propria posizione sulla strada. Di conseguenza, è possibile simulare le forze e le rigidità delle diverse aree del pneumatico, creando un modello di pneumatico molto più avanzato.

Durante le simulazioni offline, il nuovo modello di pneumatico può essere eseguito con dettagli straordinariamente elevati, perché non è vincolato dal tempo reale. In questo modo è possibile eseguire una serie di parametri di prova per valutare come le modifiche dei parametri influiscono sul veicolo. Ad esempio, è possibile valutare le diverse pressioni degli pneumatici, i livelli di deportanza e le distribuzioni dei pesi per vedere l'impatto sui tempi sul giro.

"Da oltre 15 anni i circuiti di tutto il mondo ci affidano la loro IP della superficie della pista", ha dichiarato Daley. "Era quindi fondamentale consentire ai clienti di integrare i propri modelli di pneumatici nella nostra simulazione, criptando al contempo i dati della superficie stradale".

Il primo fornitore di modelli di pneumatici a essere integrato nel TerrainServer di rFpro è MegaRide. I suoi clienti hanno già adottato la nuova soluzione e ne stanno beneficiando.

"rFpro è la piattaforma di simulazione più aperta e agnostica del settore", ha dichiarato Daley. "L'integrazione dei modelli di pneumatici in TerrainServer è un grande passo avanti per aumentare la flessibilità della nostra soluzione".

 

Condividi questo articolo

// Related News